bonus edilizi

Bonus edilizi (minori) addio…

bonus edilizi

Bonus edilizi (minori) addio…

I nuovi obblighi di apposizione del visto di conformità e di asseverazione tecnica rischiano seriamente di abbattere la convenienza di molte agevolazioni edilizie, soprattutto quelle di modesta entità. Per i lavori con minor percentuale di detrazione, quali il 50 o il 65 per cento, è molto probabile che i nuovi obblighi introdotti dal dl 157/2021 mettano la parola fine alla convenienza delle opzioni per la cessione o lo sconto in fattura.

Tanto per fare un esempio concreto, alla sostituzione della caldaia o dell’impianto termico. Prima degli obblighi introdotti dal c.d. decreto antifrode, gli stessi produttori di tali impianti proponevano l’operazione con lo sconto in fattura che consentiva ai clienti di risparmiare, da subito, quasi la metà del prezzo di acquisto e installazione. Se si ipotizza un costo medio di circa 3.000 euro per la sostituzione della caldaia, l’utente finale sosteneva un costo reale dimezzato, cioè circa 1.500 euro.

Oggi, la stessa identica operazione, dovendo essere soggetta all’apposizione del visto di conformità e all’asseverazione tecnica sulla congruità della spesa sostenuta, il risparmio reale scenderà notevolmente poiché l’utente dovrà sostenere i costi di entrambe le prestazioni professionali. Diventerà così poco appetibile l’operazione di sostituzione in esempio, che aveva il vantaggio di poter installare impianti a maggior efficienza energetica.

Mi riesce difficile credere che per questa tipologia di interventi, ma anche per altre, si possa pensare che siano state commesse frodi/abusi, per effetto dei quali l’esecutivo ha deciso di intervenire. Per queste tipologie di operazioni l’insieme di obblighi introdotti dal DL 157/2021 finirà per scoraggiare i contribuenti bloccando, in massima parte, quei segnali di ripresa che il settore delle costruzioni e il suo indotto avevano fatto registrare a partire dai primi mesi dell’anno.

Anche l’effetto retroattivo delle nuove misure introdotte dal governo Draghi rischia di avere effetti difficilmente calcolabili al momento. Ad esempio i lavori di ristrutturazione edilizia di un condominio già iniziati e per i quali l’assemblea condominiale ha accettato le condizioni economiche proposte dall’impresa edile compresa l’opzione per lo sconto in fattura. Trattandosi di detrazioni per ristrutturazioni edilizie in misura pari al 50% dei costi sostenuti, quando l’intervento è stato deliberato e i lavori sono iniziati, nessuno aveva messo in preventivo i costi per il visto di conformità e per l’asseverazione tecnica poiché la normativa ante DL 157/2021 non le prevedeva per la cessione di tale tipologia di bonus edilizi.

A questo punto però il problema si pone con tutta la sua dirompenza anche perché i due nuovi adempimenti, senza i quali il condominio in oggetto non potrà più esercitare l’opzione per lo sconto in fattura, avranno costi non indifferenti, soprattutto se l’importo complessivo dei lavori da asseverare e vistare è di una certa rilevanza.
Si potrebbe eccepire sulla retroattività, richiamando la L. 212/2000, ma come, a chi, con quali costi e, soprattutto, con quale risultato?  

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

Tags: , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Pil 2021, S&P alza le stime al +6,4% e l’ISTAT segue la linea

    Pil 2021, S&P alza le stime al +6,4% e l’ISTAT segue la linea

    Il rapporto di S&P ha migliorato le previsioni sul pil italiano per il 2021...

    Leggi di più

    Cessione aiuti COVID: anche qui blocchi antifrode

    Cessione aiuti COVID: anche qui blocchi antifrode

    Si corre il rschio che in futuro le cessioni di questi crediti potrebbero essere a rischio e bloccate, se non anche rifiutate...

    Leggi di più

    Bonus edilizi (minori) addio…

    Bonus edilizi (minori) addio…

    I nuovi obblighi rischiano seriamente di abbattere la convenienza di molte agevolazioni edilizie...

    Leggi di più

    Aiuti Covid ricevuti: l’Agenzia delle Entrate ne vuole un rendiconto

    Aiuti Covid ricevuti: l’Agenzia delle Entrate ne vuole un rendiconto

    Ancora un nuovo adempimento per chi ha ricevuto indennizzi o sostegni in forma di esenzioni fiscali, crediti d'imposta, contributi diretti.

    Leggi di più

    Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

    Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

    Nuovi obblighi di visto e asseverazione tecnica per i bonus diversi dal 110% ad effetto retroattivo e con costi non agevolabili...

    Leggi di più

    Paradisi fiscali ed evasori

    Paradisi fiscali ed evasori

    L’Italia a causa di Lussemburgo, Irlanda, Olanda ed altri paradisi fiscali perde un gettito fiscale di almeno 6,5 miliardi di euro...

    Leggi di più

    Cartelle esattoriali, cassa integrazione e imprese in crisi

    Cartelle esattoriali, cassa integrazione e imprese in crisi

    Vista l'evidente crisi economica, come mai la spedizione delle cartelle esattoriali è ripartita?

    Leggi di più

    Identità digitale: delega per i servizi online e allo sportello

    Identità digitale: delega per i servizi online e allo sportello

    Dal 16.08.2021 i rapporti con l'Inps gestiti anche dall'amico di famiglia...

    Leggi di più

    Contributi a FONDO PERDUTO: niente sanzione a chi li omette in dichiarazione

    Contributi a FONDO PERDUTO: niente sanzione a chi li omette in dichiarazione

    L'agenzia delle entrate riconosce che non ci sono i requisiti per la sanzione per dichiarazione infedele...

    Leggi di più

    Covid a scuola: finestre aperte anche se fa freddo

    Covid a scuola: finestre aperte anche se fa freddo

    Si studia come sarà la ripresa dell'anno scolastico e si pensano a delle regole, ad esempio...

    Leggi di più

    Annullamento dei debiti

    Annullamento dei debiti

    Annullati i debiti di importo residuo, fino ad € 5.000 comprensivo di capitale, interessi e sanzioni...

    Leggi di più

    Conti correnti esteri? Arriva la GdF

    Conti correnti esteri? Arriva la GdF

    Nelle prossime settimane la Guardia di Finanza procederà con le richieste d’identità dei contribuenti...

    Leggi di più

    Detrazioni: ma quante ne esistono? Semplificare è difficile

    Detrazioni: ma quante ne esistono? Semplificare è difficile

    Crescono sempre di più le norme e le complicazioni, con richiami a più di un dettato...

    Leggi di più

    Contributi: la caccia ai furbetti è iniziata

    Contributi: la caccia ai furbetti è iniziata

    L'Agenzia delle Entrate ha inziato a dare la caccia ai c.d. “furbetti del contributo a fondo perduto”...

    Leggi di più