concordato preventivo

Concordato Preventivo Biennale

concordato preventivo

Concordato Preventivo Biennale

Parliamo di soggetti con partita IVA, ovviamente. Intanto vorrei spiegarti cos’è e lo faccio utilizzando quanto riportato sul sito web dell’AE (Agenzia Entrate). Premetto che lo faccio con il sorriso, per sdrammatizzare la tensione. La prima riga del “Cos’è” dice: Il Concordato Preventivo Biennale (CPB) è un istituto di compliance volto a favorire l’adempimento spontaneo degli obblighi dichiarativi (Dlgs n. 13 del 12 febbraio 2024). Noto qualcosa di strano già qui: volto a favorire l’adempimento spontaneo degli obblighi dichiarativi. Serve affinché io provveda spontaneamente a adempiere ad un obbligo. Ma se esiste già l’obbligo e le relative sanzioni nel caso io non vi provveda, perché deve essere creato un adempimento per farmi aderire “spontaneamente”?

Comunque sia, dal sito dell’AE posso scaricarmi il software che mi consente di eseguire il calcolo del reddito che, sempre secondo l’AE, dovrei dichiarare per gli anni di imposta 2024 e 2025 (le cui dichiarazioni dei redditi saranno redatte rispettivamente negli anni 2025 e 2026).

Però il software dell’Agenzia delle Entrate mi indica il reddito che dovrò dichiarare, ma al contribuente interesserebbe (soprattutto) conoscere le tasse che dovranno essere pagate. Poiché il calcolo delle tasse è influenzato anche da altre voci (extra contabili) è difficile conoscere ora le eventuali spese/costi da detrarre/dedurre. Però, se l’importo del reddito presunto, calcolato dall’AE, non si discosta di molto da quello dichiarato nell’anno precedente, si può affermare che le tasse non saranno eccessivamente diverse da quelle pagate. Sono ovviamente tutti ragionamenti ipotetici.

Però il problema diventa serio quando siamo in presenza di due redditi (il dichiarato ed il presunto) molto lontani tra loro. Qui si apre un mondo di ipotesi e di domande che sorgono, anche abbastanza lecitamente. In questi ragionamenti vi entrano tanti fattori. Uno di questi è il valore ISA. Se il mio valore è tale da mettermi al “riparo” da eventuali accertamenti (ad esempio con un valore pari o maggiore a 9 si ha – e spero che si abbia ancora – l’esclusione dalla disciplina società non operative ed esclusione redditometro, l’esonero dal visto di conformità per utilizzo in compensazione fino a 50.000 euro annui di crediti relativi alle imposte dirette e all’IRAP, gli accertamenti solo analitici), perché dovrei aderire al CPB?

Anche perché, comunque vada, sembra che ci sarà un piccolo ritocco al rialzo, anche per i contribuenti più fedeli. Dicono che sia solo per tener conto delle dinamiche economiche prevedibili in un periodo di crescita (?) non brillante ma nemmeno troppo modesta.

La domanda, quindi, è: ma chi aderirà? Aderiranno coloro i quali avranno la capacità di ponderare bene tre variabili: il costo dell’adesione; i benefici dell’adesione; i rischi della non adesione. Per chi non aderisce ci sarà la possibilità di finire in liste di controllo, sulle quali però il governo (dicono) non ha mai posto particolare enfasi, fedele alla linea di alcune componenti della sua maggioranza di voler evitare ogni forma di “caccia alle streghe”. Sarà vero? Vedi tu…

Giuliano Vendrame
01/07/2024

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

 

Tags: , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Aumenta il numero delle rate

    Aumenta il numero delle rate

    Per debiti inferiori o pari a 120 mila euro la rateazione potrà essere concessa fino a...

    Leggi di più

    Cartelle esattoriali, si va verso una nuova sanatoria?

    Cartelle esattoriali, si va verso una nuova sanatoria?

    Fisco amico! Sarà ma molti non ci credono...

    Leggi di più

    Concordato Preventivo Biennale

    Concordato Preventivo Biennale

    Per chi non aderisce ci sarà la possibilità di finire in liste di controllo...

    Leggi di più

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Particolare attenzione viene rivolta dalla GdF a eventuali fenomeni elusivi...

    Leggi di più

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    L’impressione che se ne ricava è che i numeri in bilancio siano stati messi un po’ a naso...

    Leggi di più

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    La UE è pronta a imporre nuove sanzioni all'Iran dopo l'attacco del Paese contro Israele...

    Leggi di più

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    La Meloni dice di essere contenta che si parli di un italiano...

    Leggi di più

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    il Superbonus, il bonus facciate e Transizione 4.0 hanno inciso marcatamente sui conti pubblici...

    Leggi di più

    IMU sugli immobili occupati

    IMU sugli immobili occupati

    Gli immobili occupati abusivamente sono esonerati dal pagamento dell’Imu...

    Leggi di più

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Maxi dilazione immediata, fino a ad un massimo di 120 rate, in caso di particolari e gravi eventi...

    Leggi di più

    Pensione? Una chimera…

    Pensione? Una chimera…

    L’adeguamento alla speranza di vita non riguarda più solo l’età (oggi a 64 anni), ma anche la contribuzione (oggi 20 anni)...

    Leggi di più

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Come accade nei gran premi, pronti via e subito ai box, per inserire alcune norme di correzione di quanto appena approvato...

    Leggi di più

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse automaticamente scaricate dal magazzino esattoriale dopo il 31 dicembre...

    Leggi di più

    Rateazione AdER più lunga

    Rateazione AdER più lunga

    Se il contribuente dichiara di essere in temporanea situazione di "obiettiva difficoltà", l'Agenzia delle Entrate Riscossione concede...

    Leggi di più