inflazione

Inflazione: cos’è, perchè c’è, come nasce…? Il festival della presa in giro non si fermerà da solo!

inflazione

Inflazione: cos’è, perchè c’è, come nasce…? Il festival della presa in giro non si fermerà da solo!

Quante voci che ci parlano dei (mis)fatti politici, economici e finanziari. Quante persone ci dicono cosa accade e cosa deve essere fatto. Ce ne sono tre che particolarmente eccellono nel raccontare panzane (ma sono inseguite da un bel numero che le incalza da vicino, degli agguerriti professionisti). Sono tre donne, straniere. C’è una tedesca, una francese ed una maltese. Lo so sembrerebbe l’inizio di una barzelletta, purtroppo non è così… sono quelli che manovrano i fili “europei”.

Europa, Italia… Ma sarà vero tutto quello che ci raccontano? Toglimi una curiosità, secondo te siamo guidati da persone che sanno quello che devono fare? E se sanno ciò che deve essere fatto, lo stanno facendo – nell’interesse esclusivo di chi loro rappresentano – oppure sottostanno a logiche di potere di chi li ha messi al posto in cui si trovano? Mi riferisco ai ruoli chiave europei. Il presidente del parlamento europeo (Metsola – Malta), il presidente della BCE (Lagarde – Francia), il presidente della Commissione europea (Von der Leyen – Germania) rispondono a chi? Fanno il bene di chi? Ma hai sentito le dichiarazioni che rilasciano? Le solite parole finte, ipocrisie su argomenti delicati ed importanti (importanti per la pelle di chi lavora e fatica per vivere, non certo per chi si trova ogni fine mese un signor eurostipendio, oltre a benefit vari, regalie, e talvolta valigie piene di denaro contante). La corruzione, il Qatargate, l’inflazione, Il PNRR, ecc.. Quanta finzione dentro alle solite parole vuote che ormai vanno bene solo per loro, si parlano addosso e, prendendoci in giro, continuano a fare il loro mestiere, cioè i burattini nelle mani di chi – prima o poi – si stancherà di muovere i loro fili e li sostituirà, con altri e poi con altri e così via. Però mi chiedo come mai, in Italia almeno, ci siano tante persone che ancora credono che si adoperino per il nostro interesse. Mi chiedo anche come mai tra qualche tempo (non molto) tutti gli scandali e le parole inutili e vuote, saranno dimenticate e ogni cosa ritornerà come ora.

Sull’argomento inflazione vorrei fare una riflessione con te. Ho sentito le spaventose affermazioni della Lagarde. Alzare i tassi, giri di vite… ma è un eufemismo per non ripetere “lacrime e sangue”? Possibile che riesca a far finta di nulla mentre parla? Perchè non prova a raccontarci perchè queste azioni e per quale motivo (vero) ritiene necessario applicarle? Se tu provassi a chiederglielo, ti risponderebbe che sono misure necessarie per far scendere l’inflazione. Ma non ti direbbe il perchè l’inflazione è “esplosa”. Sembra quasi che sia nata dal nulla, ma lo sappiamo che non è così.

Ecco, l’inflazione ha delle spiegazioni. Intanto cos’è l’inflazione. Uso delle definizioni prese proprio dal sito della BCE (shorturl.at/fyAHV): Si ha inflazione quando si registra un rincaro di ampia portata, che non si limita a singole voci di spesa. Questo significa che con un euro si possono acquistare oggi meno beni e servizi rispetto al passato. In altre parole, l’inflazione riduce il valore della moneta nel tempo. 

Tra le varie cause dell’inflazione vi è anche l’eccessiva stampa di moneta. Ma guarda un po’… Anche qui mi faccio aiutare da un sito autorevole (shorturl.at/mryGY): Se si stampa moneta con la finalità di finanziare la spesa pubblica, invece che di soddisfare le esigenze dell’economia, si finisce per creare inflazione. Se la moneta in circolazione aumenta più velocemente dell’offerta di beni e servizi, il valore reale della moneta diminuisce. Questo induce le persone ad anticipare gli acquisti, per evitare che il loro potere d’acquisto venga ulteriormente eroso. L’aumento della domanda di beni, a sua volta, determina un ulteriore aumento dei prezzi. Si genera così un circolo vizioso che è difficile interrompere.

Non ti ricorda nulla? “Whatever it takes”, Mario Draghi docet, non era una formula magica per darci speranza. Era la sentenza con cui si apriva la corsa al ribasso dei nostri risparmi. Era il cerino con cui dare fuoco a quanto era già stato preparato in precedenza ed abbondantemente irrorato di carburante nel tempo. In fumo stanno ora andando i nostri risparmi, sotto qualsiasi forma (tranne l’oro) essi siano.

Infatti fu proprio la BCE a iniziare a stampare moneta senza freni. Ed ora la Lagarde non sa come mai ci sia una tale inflazione? Avrai sentito che in questi giorni l’Istat sta dicendo che siamo arrivati quasi al 12%! Scusa, ma tu credi a questo numero? Lo sai come si calcola l’inflazione? Si considera un determinato numero di beni che qualcuno (vogliamo chiederci chi?) decide di inserire in un “paniere” per poi fare il raffronto dei prezzi e delle loro variazioni rispetto all’anno precedente. Ma in quel “paniere” ci sono tutti i beni che devono essere considerati? O ce n’è qualcuno che non ha senso che ci sia e magari manca qualche bene che invece dovrebbe esserci?

Non vedo l’acquisto della casa. Eppure mi sembra che sia un bene di primaria importanza per gli italiani. Se guardiamo quanto costa oggi acquistare un immobile, salta all’occhio la differenza di prezzo rispetto a pochissimi anni fa. Forse non era un bene da inserire nel paniere? Eppure hanno inserito l’auto-mobile, perchè non anche l’im-mobile? Ci sono i servizi assicurativi connessi alle abitazioni ma non le abitazioni. Credo che il valore dell’inflazione sia decisamente più elevato.

Però, gaudio e tripudio, non dobbiamo preoccuparci. C’è chi pensa a noi. Ci sono degli strumenti europei che ci aiuteranno ad uscire dalla crisi! Ma sei sicuro che questa sia la verità? Ma se è l’Europa che ci ha messi nella merda… pensi che dall’Europa possa arrivare la soluzione utile al nostro scopo? Sì, ci daranno soldi a strozzo e poi ci metteranno vincoli capestro. Chiediti il perchè lo fanno.

Ti prego, prova a riflettere su questo dato, la ripartizione delle risorse Next Generation EU:

  • Italia al primo posto con la somma di 122,6 MILIARDI di euro che abbiamo chiesto in prestito e 68,88 MILIARDI di euro che ci verranno elargiti a fondo perduto.
  • Romania al secondo posto con la somma 15 MILIARDI di euro in prestito e 14,3 MILIARDI di euro elargiti a fondo perduto.

Direi che c’è una bella differenza tra gli importi presi a debito, cioè da restituire con gli interessi, tra i vari paesi, ossia tra il primo (noi) e gli altri 5/6. Già, hai capito bene. Solo pochi Paesi avranno un debito da restituire. E solo l’Italia lo avrà così esageratamente elevato. Chissà perchè poi ne abbiamo chiesti così tanti, e chissà che fine faranno quei soldi…

Attenzione perchè ci sono gli altri Paesi, su 27 in tutto, che NON hanno chiesto soldi in prestito ma che riceveranno solo soldi a fondo perduto.

Ma anche in questo caso mi chiedo: è normale che a noi servano così tanti soldi in prestito, da restituire con interessi? Ma siamo così messi male rispetto a tutti gli altri paesi UE? Perchè altri Paesi beneficeranno solo di soldi “gratis”?

Un sentito ringraziamento va alla direttrice della BCE, Lagarde, che ha alzato il costo del denaro perchè così facendo saliranno i tassi d’interesse che le banche praticano. Un incremento dei tassi d’interesse rischia di mettere in difficoltà i Paesi – come l’Italia – che hanno molto debito pubblico da rifinanziare. Aumenta, infatti, il costo che gli Stati devono pagare per convincere gli investitori ad acquistare i titoli che piazzano sul mercato. Il risultato, per il nostro Paese, è evidente nel valore dello spread. Non solo, ma il rialzo è una minaccia per le famiglie e per le imprese. Chi ha scelto un finanziamento a tasso variabile si trova in un vortice creato dal binomio inflazione e costo del credito.

Le imprese che dovranno rateizzare? E quelle che vorranno eseguire pagamenti che non erano riusciti ad ottemperare perchè in situazione difficile, ora che potranno farlo, si vedono arrivare un altro regalo. Questa volta alla Lagarde si aggiunge il MEF, nella persona di Giorgetti. Come previsto dall’art. 1284 del CC, egli ha deliberato (entro la data limite consentita ed in silenzio) l’aumento del “saggio degli interessi legali”. Lo ha portato al 5% per l’anno 2023. Quest’anno, il 2022, il tasso era al 1,25%, direi un bel salto in alto. L’anno precedente, il 2021, era al 0,01%. Questo significa che in soli 2 anni c’è stato l’aumento di 500 volte! Ma ti sembra normale? Quindi, tornando ad una impresa che dopo 1 anno riesce ad onorare il pagamento si troverà a pagare, il prossimo anno, il dovuto maggiorato della sanzione del 3,75% e maggiorato del 5% di interessi. Ossia sarà più oneroso l’interesse della sanzione. Era da 25 anni che non avevamo un tasso legale così elevato! Questo sicuramente sarà un incentivo per le imprese. Mah…

Ma non sei stanco di farti prendere in giro? Eppure continuano a farlo. Sì, ti (ci) prendono in giro. Tanto nessuno fa niente, tutti abbassano la testa e subiscono passivamente.

Le notizie che vengono divulgate dai vari tiggì e dai quotidiani, sono la voce del padrone, quello che deve essere dato in pasto al gregge (noi) che ogni giorno mangia sempre più bufale (magari fossero le mozzarelle, che sono anche buone). Sempre più notizie finte, false e distorte che vengono passate per Vangelo.

Ma perchè non provi a fermarti e a ragionare con la tua testa. Possibile che non ti accorgi che c’è una differenza abissale tra ciò che ti viene detto dal main stream e quello che c’è intorno a te, nella vita reale, quella che affronti ogni giorno? Siamo veramente in una matrix. Quando c’è da andare più in profondità, pochi lo fanno e non sono ascoltati. Se una notizia non viene divulgata dalla TV, allora non si tratta di una notizia vera.

Svegliati e usa la testa, la tua. Se ancora ce l’hai, se non hai abdicato l’uso dell’intelletto. Apri gli occhi e prova a fare il gioco del “trova le differenze”, quello della Settimana Enigmistica. Ne troverai tante, ma tante. Svegliati e smettila di farti prendere in giro. È come se ci avessero messi in una stanza senza finestre. Hanno abbassato la luce un pochino alla volta, in modo lento ed impercettibile. Così da farci passare dalla luce, alla poca luce, alla scarsa luce, alla penombra un pochino alla volta. Non ce ne siamo accorti. Adesso cercano di spegnere completamente la luce. Il passaggio richiede tempi diversi a seconda delle capacità di ognuno di noi.

Tu a che punto sei? Vuoi accettare passivamente anche questa manipolazione? Fai parte di chi si è già arreso?

Attento perchè succederà (come sta già accadendo) che ogni voce contraria al “regime” (perchè di questo si tratta, e quando dico regime non mi riferisco ai pupazzi del governo nazionale ma a chi comanda veramente e che non ha bandiere nè colori) verrà definitiva malvagia, ribelle e bugiarda.

Basta ripetere all’infinito una bugia che poi la gente (che non usa la propria testa) si convince che sia verità.

Panzemia? Vaxxini? Guerre? Economia? Finanza? Debito pubblico? Spread? PIL? PNRR? MES? BCE? È tutto finto.

Per favore non credere nemmeno a me, ti chiedo solo di mettere in moto il tuo cervello e di usarlo per guardare oltre al limite che ti hanno messo. Analizza e filtra tutte le informazioni che ricevi. Scoprirai un mondo diverso da quello che sinora ci hanno raccontato e venduto.

Ci vogliono pochi, poveri e schiavi…

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

 

Tags: , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Province: a volte ritornano…

    Province: a volte ritornano…

    Torna l'elezione diretta di presidenti e consigli e tornano le giunte. Tutti gli organi avranno durata quinquennale...

    Leggi di più

    UCRAINA – MES – PNRR

    UCRAINA – MES – PNRR

    Se è giusto aiutare chi ha bisogno e soffre, perché il governo non ha stanziato somme importanti in egual misura per ucraini e italiani?

    Leggi di più

    Nessuno scudo penale automatico per chi si ravvede

    Nessuno scudo penale automatico per chi si ravvede

    È quanto emerge dalla legge 197/2022, detta legge di Bilancio 2023.

    Leggi di più

    Definizione agevolata

    Definizione agevolata

    Circolare dell'agenzia delle entrate sulla manovra 2023 illustra le modalità di pagamento

    Leggi di più

    Servizi pubblici locali, siamo sicuri si tratti di più concorrenza?

    Servizi pubblici locali, siamo sicuri si tratti di più concorrenza?

    Gli enti locali dovranno necessariamente passare dalla procedura ad evidenza pubblica in caso di affidamenti a terzi...

    Leggi di più

    Regali di Natale: ecco quelli della BCE

    Regali di Natale: ecco quelli della BCE

    A Natale sono tutti più buoni? Non proprio...

    Leggi di più

    Basilea 3, le banche, i titoli di stato e l’oro

    Basilea 3, le banche, i titoli di stato e l’oro

    Cosa potrebbe accadere, grazie alle nuove regole europee di Basilea 3?

    Leggi di più

    Manovra economica per il 2023

    Manovra economica per il 2023

    Ecco cosa ci dovrebbe aspettare il prossimo anno in termini economici...

    Leggi di più

    Rottamazione o Rottamo-azione? Mutui? Case?

    Rottamazione o Rottamo-azione? Mutui? Case?

    Si parla di rottamazione delle cartelle esattoriali dell’Agenzia delle Entrate e Riscossioni...

    Leggi di più

    La storia si ripete – Benito Draghi e Mario Mussolini

    La storia si ripete – Benito Draghi e Mario Mussolini

    Dal 1922 al 1926 sono accaduti degli avvenimenti che si stanno riproponendo oggi, in modo più accelerato...

    Leggi di più

    Putin non ce la fa più, le sanzioni sulla guerra stanno facendo effetto…

    Putin non ce la fa più, le sanzioni sulla guerra stanno facendo effetto…

    L’economia russa è in ginocchio, i lavoratori perdono il posto perchè gli imprenditori sono ormai costretti a chiudere...

    Leggi di più

    FINCANTIERI – Squadra che vince non si cambia… O no?

    FINCANTIERI – Squadra che vince non si cambia… O no?

    Ma perché questo avvicendamento ai vertici di una società che andava bene?

    Leggi di più

    Fondi per gli italiani regalati a Bill Gates & Co.: ma che meschini!

    Fondi per gli italiani regalati a Bill Gates & Co.: ma che meschini!

    Ma questo non si chiama “conflitto di interesse”..?

    Leggi di più

    Il successore di super Mario Draghi? Ecco chi sarà…

    Il successore di super Mario Draghi? Ecco chi sarà…

    Sapete chi sarà il volto nuovo? Bene, prima di dirti il nome devo fare una premessa...

    Leggi di più