bonus edilizi

Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

bonus edilizi

Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

Nuovi obblighi di visto e asseverazione tecnica per i bonus diversi dal 110% a effetto retroattivo e con costi non agevolabili. L’entrata in vigore immediata delle disposizioni recanti misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche, impone l’obbligo dei nuovi adempimenti tecnici anche per i lavori già avviati e in corso di esecuzione e ultimazione.

L’adeguamento alle nuove disposizioni comporterà anche dei costi aggiuntivi per i beneficiari (compensi professionali ai tecnici abilitati al rilascio del visto di conformità e delle asseverazioni tecniche) che, stando ad una interpretazione strettamente letterale della normativa esistente, non potranno concorrere alla determinazione delle spese agevolabili ai fini dei singoli bonus diversi dal 110%.

La stretta anti-frodi disposta con urgenza dal decreto-legge decreto legge n° 157 dd. 11.11.2021 non fa alcuna distinzione fra lavori iniziati o da iniziare. Significa che anche i lavori già iniziati per i quali al momento della stipula dei contratti non erano stati considerati questi due ulteriori adempimenti e i conseguenti costi, dovranno essere oggetto di revisione. L’aspetto più delicato nelle situazioni in commento è senz’altro quello dell’asseverazione tecnica circa la congruità dei costi sostenuti. Chi verrà incaricato di un tale compito, a questo punto indispensabile per procedere con la cessione del credito o con lo sconto in fattura, non potrà che retrocedere la sua analisi fin dalla data di inizio dei lavori.

In questa situazione, in attesa degli sviluppi circa i cambiamenti che dovranno essere apportati anche alla piattaforma telematica delle Entrate utilizzata per l’esercizio delle suddette opzioni, la prudenza è d’obbligo. Per i cantieri già avviati e magari anche vicini alla chiusura dei lavori, le imprese e i professionisti coinvolti dovranno fare quadrato per capire l’impatto delle nuove misure restrittive sia dal punto di vista amministrativo che finanziario.

Allo stato attuale non ci sono spiragli normativi che possano far rientrare questi costi professionali nel perimetro delle spese agevolabili con i bonus edilizi ordinari (bonus ristrutturazioni, eco-bonus, bonus facciate, etc.). Vedremo se e quali modifiche saranno eventualmente previste ed introdotte.

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

Tags: ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Pil 2021, S&P alza le stime al +6,4% e l’ISTAT segue la linea

    Pil 2021, S&P alza le stime al +6,4% e l’ISTAT segue la linea

    Il rapporto di S&P ha migliorato le previsioni sul pil italiano per il 2021...

    Leggi di più

    Cessione aiuti COVID: anche qui blocchi antifrode

    Cessione aiuti COVID: anche qui blocchi antifrode

    Si corre il rschio che in futuro le cessioni di questi crediti potrebbero essere a rischio e bloccate, se non anche rifiutate...

    Leggi di più

    Bonus edilizi (minori) addio…

    Bonus edilizi (minori) addio…

    I nuovi obblighi rischiano seriamente di abbattere la convenienza di molte agevolazioni edilizie...

    Leggi di più

    Aiuti Covid ricevuti: l’Agenzia delle Entrate ne vuole un rendiconto

    Aiuti Covid ricevuti: l’Agenzia delle Entrate ne vuole un rendiconto

    Ancora un nuovo adempimento per chi ha ricevuto indennizzi o sostegni in forma di esenzioni fiscali, crediti d'imposta, contributi diretti.

    Leggi di più

    Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

    Bonus edilizi, TUTTI da asseverare

    Nuovi obblighi di visto e asseverazione tecnica per i bonus diversi dal 110% ad effetto retroattivo e con costi non agevolabili...

    Leggi di più

    Paradisi fiscali ed evasori

    Paradisi fiscali ed evasori

    L’Italia a causa di Lussemburgo, Irlanda, Olanda ed altri paradisi fiscali perde un gettito fiscale di almeno 6,5 miliardi di euro...

    Leggi di più

    Cartelle esattoriali, cassa integrazione e imprese in crisi

    Cartelle esattoriali, cassa integrazione e imprese in crisi

    Vista l'evidente crisi economica, come mai la spedizione delle cartelle esattoriali è ripartita?

    Leggi di più

    Identità digitale: delega per i servizi online e allo sportello

    Identità digitale: delega per i servizi online e allo sportello

    Dal 16.08.2021 i rapporti con l'Inps gestiti anche dall'amico di famiglia...

    Leggi di più

    Contributi a FONDO PERDUTO: niente sanzione a chi li omette in dichiarazione

    Contributi a FONDO PERDUTO: niente sanzione a chi li omette in dichiarazione

    L'agenzia delle entrate riconosce che non ci sono i requisiti per la sanzione per dichiarazione infedele...

    Leggi di più

    Covid a scuola: finestre aperte anche se fa freddo

    Covid a scuola: finestre aperte anche se fa freddo

    Si studia come sarà la ripresa dell'anno scolastico e si pensano a delle regole, ad esempio...

    Leggi di più

    Annullamento dei debiti

    Annullamento dei debiti

    Annullati i debiti di importo residuo, fino ad € 5.000 comprensivo di capitale, interessi e sanzioni...

    Leggi di più

    Conti correnti esteri? Arriva la GdF

    Conti correnti esteri? Arriva la GdF

    Nelle prossime settimane la Guardia di Finanza procederà con le richieste d’identità dei contribuenti...

    Leggi di più

    Detrazioni: ma quante ne esistono? Semplificare è difficile

    Detrazioni: ma quante ne esistono? Semplificare è difficile

    Crescono sempre di più le norme e le complicazioni, con richiami a più di un dettato...

    Leggi di più

    Contributi: la caccia ai furbetti è iniziata

    Contributi: la caccia ai furbetti è iniziata

    L'Agenzia delle Entrate ha inziato a dare la caccia ai c.d. “furbetti del contributo a fondo perduto”...

    Leggi di più