manovra economica

Manovra economica per il 2023

manovra economica

Manovra economica: limite contante a 5.000 €

In 10 anni questo è l’ottavo intervento sul contante. Ma non perchè sia di una qualche utilità, di certo non è pericoloso in materia di evasione (si parla di combattere l’evasione ma non si fa nulla per fermare le grandi aziende che “delocalizzano” la sede legale in paradisi fiscali…) tanto che anche la Guardia di Finanza non si è detta preoccupata dall’innalzamento della soglia. Lo scorso febbraio il decreto Milleproroghe, complice un emendamento approvato in Parlamento dal centrodestra (Fratelli di Italia compreso), aveva “congelato” per un altro anno il limite a 2.000 euro, rinviando al 2023 l’abbassamento a 1.000 euro originariamente previsto dal Governo “Conte 2 la vendetta” per il 2022. Appena insediato l’Esecutivo Meloni è stata promessa la nuova sterzata, ratificata adesso nella legge di bilancio: dal 01.01.2023 il tetto salirà a 5.000 euro. L’innalzamento, fortemente contestato dalle opposizioni, era stato inizialmente inserito nel decreto aiuti quater e poi stralciato, per mancanza dei requisiti di necessità e urgenza. Ma la Lega aveva assicurato che la norma sarebbe entrata in manovra. E infatti così è stato.

Il presidente del consiglio ha già difeso pubblicamente la scelta di innalzare la soglia per i pagamenti cash giustificandola con la necessità di “parametrare il tetto del contante alla media europea”. In nove Paesi, secondo l’European Consumers Center, non ci sono limiti. Per gli altri si oscilla dalla soglia più alta in assoluto (15.000 euro) della Croazia a quella più severa (500 euro) della Grecia.

Piccoli pagamenti senza obbligo del POS

Sempre nella direzione di rendere più facile l’uso del contante c’è l’altra novità introdotta nella legge di bilancio: per le cifre inferiori a 30 euro, i commercianti non saranno più tenuti ad accettare i pagamenti con carte di credito e Bancomat e le multe verranno sospese. La norma prevede che il ministero delle Imprese e del Made in Italy decida entro 180 giorni, dunque entro giugno, “i criteri di esclusione, al fine di garantire la proporzionalità della sanzione e di assicurare l’economicità delle transazioni in rapporto ai costi delle stesse”.

POS e sanzioni sospese

L’art. 68 della manovra stabilisce che, nelle more della definizione dei criteri di esclusione, “sono sospesi i procedimenti e i termini per l’adozione delle sanzioni”. L’obbligo di Pos per esercenti e professionisti esiste sulla carta da dieci anni (fu introdotto dal decreto crescita del Governo Monti nel 2012) ma da allora nessun Esecutivo è mai riuscito a far decollare le multe per gli inadempienti. Durante l’era Draghi il traguardo era sembrato tagliato: il primo decreto Pnrr, approvato a dicembre 2021, aveva stabilito che le sanzioni sarebbero diventate operative dal 1° gennaio 2023, e il secondo decreto Pnrr, varato ad aprile, aveva addirittura anticipato la data al 30 giugno 2022. La sanzione avrebbe dovuto essere di 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale fosse stata rifiutata l’accettazione del pagamento. Nulla da fare, come non detto. Cambio del governo, cambio di direzione, ma questo è normale. Non c’è niente di nuovo…

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

 

Tags: , , , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Particolare attenzione viene rivolta dalla GdF a eventuali fenomeni elusivi...

    Leggi di più

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    L’impressione che se ne ricava è che i numeri in bilancio siano stati messi un po’ a naso...

    Leggi di più

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    La UE è pronta a imporre nuove sanzioni all'Iran dopo l'attacco del Paese contro Israele...

    Leggi di più

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    La Meloni dice di essere contenta che si parli di un italiano...

    Leggi di più

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    il Superbonus, il bonus facciate e Transizione 4.0 hanno inciso marcatamente sui conti pubblici...

    Leggi di più

    IMU sugli immobili occupati

    IMU sugli immobili occupati

    Gli immobili occupati abusivamente sono esonerati dal pagamento dell’Imu...

    Leggi di più

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Maxi dilazione immediata, fino a ad un massimo di 120 rate, in caso di particolari e gravi eventi...

    Leggi di più

    Pensione? Una chimera…

    Pensione? Una chimera…

    L’adeguamento alla speranza di vita non riguarda più solo l’età (oggi a 64 anni), ma anche la contribuzione (oggi 20 anni)...

    Leggi di più

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Come accade nei gran premi, pronti via e subito ai box, per inserire alcune norme di correzione di quanto appena approvato...

    Leggi di più

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse automaticamente scaricate dal magazzino esattoriale dopo il 31 dicembre...

    Leggi di più

    Rateazione AdER più lunga

    Rateazione AdER più lunga

    Se il contribuente dichiara di essere in temporanea situazione di "obiettiva difficoltà", l'Agenzia delle Entrate Riscossione concede...

    Leggi di più

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Le operazioni in cripto valuta saranno tracciate nella stessa maniera dei bonifici tradizionali effettuati attraverso il conto corrente...

    Leggi di più

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    La situazione al 31.12.2023 dice che quasi la metà delle rottamazioni quater è già andata in fumo...

    Leggi di più

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Sarà creato un registro che conterrà i dati di titolari di cassette di sicurezza, di conti correnti, ma anche di criptovalute...

    Leggi di più