ucraina

UCRAINA – MES – PNRR

ucraina

UCRAINA – MES – PNRR

Chi soffre non va lasciato da solo. Questo è sacrosanto! Stiamo aiutando l’Ucraina, sia inviando denaro sia inviando beni (merci e medicinali) sia con servizi (in loco o qui per coloro che se ne sono andati via dal loro Paese). Ma se facessimo un conto in euro per capire a quanto ammonta la somma che destiniamo per tale scopo, avremmo una cifra decisamente importante. Si parla di miliardi di euro.

Se è giusto aiutare chi ha bisogno, perché chi è in difficoltà non può essere lasciato in situazioni di sofferenza, mi chiedo: ma in Italia non è che abbiamo dei connazionali che stanno ugualmente soffrendo, anche se per ragioni differenti? Siamo sicuri che non ci sia qualcuno in Italia che non ha più una casa (perché un terremoto o una alluvione o un occupante abusivo gliene ha privato l’uso/esistenza)? Magari abbiamo dei connazionali che soffrono da molti anni, perché sono in queste condizioni “disagiate” e lo Stato non è intervenuto. Non hanno anch’essi (per essi intendo gli italiani) pari diritti come quelli delle persone che scappano da situazioni di guerra?

Se è giusto aiutare chi ha bisogno e soffre, perché il governo non ha stanziato somme importanti in egual misura per ucraini e italiani? Perché non ha agito a favore degli italiani con la stessa celerità (e generosità) con cui sta agendo per gli ucraini?

Quando riceveremo (tutti) i soldi del MES, PNRR, WXYZ, ecc., quanti ne riceveremo? Come dovremo restituirli? In quanto tempo ed a quali condizioni (variabili, perché chi ce li presta può decidere di cambiare le modalità in corsa, anche a contratto siglato) dovremo restituirli?

Mi chiedo: non è che l’ammontare dei soldi che l’Italia sta “regalando” all’Ucraina ha già raggiunto e superato i soldi che l’Italia riceverà dalla UE? Temo proprio di sì.

Ma allora l’Italia sta chiedendo un prestito per “donare” quei soldi all’Ucraina? Oltretutto sono soldi che l’Italia restituirà con condizioni capestro, se mai riuscirà a restituire. Ma devo fare un debito per regalare quanto ricevo? A me non sembra logico, né opportuno, né intelligente.

Questo senza nulla togliere alle sofferenze di chi è in difficoltà, di chi scappa da luoghi di guerra, di chi è senza un tetto. Ne faccio solo una questione di equità. Non si può agire in modo differente in situazioni simili. In Italia sembra che esistano (almeno) due metri e due misure. Purtroppo, dalla parte degli svantaggiati ci sono gli italiani.

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

 

Tags: , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Maxi dilazione immediata, fino a ad un massimo di 120 rate, in caso di particolari e gravi eventi...

    Leggi di più

    Pensione? Una chimera…

    Pensione? Una chimera…

    L’adeguamento alla speranza di vita non riguarda più solo l’età (oggi a 64 anni), ma anche la contribuzione (oggi 20 anni)...

    Leggi di più

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Come accade nei gran premi, pronti via e subito ai box, per inserire alcune norme di correzione di quanto appena approvato...

    Leggi di più

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse automaticamente scaricate dal magazzino esattoriale dopo il 31 dicembre...

    Leggi di più

    Rateazione AdER più lunga

    Rateazione AdER più lunga

    Se il contribuente dichiara di essere in temporanea situazione di "obiettiva difficoltà", l'Agenzia delle Entrate Riscossione concede...

    Leggi di più

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Le operazioni in cripto valuta saranno tracciate nella stessa maniera dei bonifici tradizionali effettuati attraverso il conto corrente...

    Leggi di più

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    La situazione al 31.12.2023 dice che quasi la metà delle rottamazioni quater è già andata in fumo...

    Leggi di più

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Sarà creato un registro che conterrà i dati di titolari di cassette di sicurezza, di conti correnti, ma anche di criptovalute...

    Leggi di più

    Tracciamento criptovalute

    Tracciamento criptovalute

    Le operazioni in criptovaluta saranno tracciate allo stesso modo di bonifici tradizionali...

    Leggi di più

    Decreto superbonus, la Camera approva, ora aspettiamo il Senato

    Decreto superbonus, la Camera approva, ora aspettiamo il Senato

    Via libera della Camera al decreto legge sulle agevolazioni fiscali nel settore edilizio...

    Leggi di più

    Crisi d’impresa

    Crisi d’impresa

    Adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili per prevenire la crisi dell’impresa...

    Leggi di più

    Cessione crediti, superbonus ma non solo…

    Cessione crediti, superbonus ma non solo…

    Dal 08.01.2024 Poste Italiane non acquisterà più i crediti da bonus edilizi del 2023...

    Leggi di più

    Superbonus, forse c’è ancora speranza

    Superbonus, forse c’è ancora speranza

    Non tutto è perduto per il salvagente tecnico del Superbonus messo a punto dalla legge di bilancio 2024...

    Leggi di più

    Nuovo calcolo tasse: che confusione!

    Nuovo calcolo tasse: che confusione!

    Flat tax incrementale, nuova Irpef, concordato preventivo biennale, maxi-deduzione...

    Leggi di più