credit suisse

Credit Suisse, un fallimento in arrivo? (2a parte)

credit suisse

Credit Suisse, un fallimento in arrivo? (2a parte)

Se vuoi leggere la prima parte dell’articolo CLICCA QUI.

Ed ora la Credit Suisse come sarà vista dagli USA? Non vorrei mai che gli USA volessero accusare nuovamente Credit Suisse e UBS dello stesso reato commesso nel passato, visto che già una volta ha funzionato e le ha fatte andare a gambe all’aria? Forse esagero nel pensare male? Pensi forse che le due banche non possono essere considerate nemiche deli USA? Forse sono amiche?

Qui di seguito ti dico chi sono i maggiori azionisti (se non hanno già venduto tutto o parte delle loro azioni) e poi vedi tu se e come rispondere alla domanda

Azionisti %

The Saudi National Bank

La Saudi National Bank, è la prima azionista del Credit Suisse ed è controllata dal Public Investment Fund (fondo statale saudita). A gestirla personalmente il Principe ereditario Mohammed Bin Salman.

9,88%

Qatar Investment Authority (Investment Management)

La proprietà appartiene allo Stato del Qatar. Il presidente è il sovrano regnante Bandar bin Mohammed bin Saoud Al-Thani

6,80%

Olayan Europe Ltd.

La proprietà è privata e la sede è in Liechtenstein. La famiglia araba Olayan guida da tre generazioni il gruppo.

3,33%

Harris Associates LP

La proprietà è privata e la sede è in USA – il loro maggior azionista è Liberty Global PLC con 18,70%

2,99%

The Vanguard Group, Inc.

La proprietà è privata e la sede è in USA – il loro maggiore azionista è BlackRock Fund Advisors con 14,24%

2,28%

Dodge & Cox

La proprietà è privata e la sede è in USA – il loro secondo possessore di azioni è Harris Associates LP con 3,77%

2,19%

Silchester International Investors LLP

1,96%

Credit Suisse Group AG

1,52%

BlackRock Fund Advisors

Dopo che il Fondo pensione statale della Norvegia (Norges Bank Investment Management), ha ridotto la sua partecipazione dal 5% al di sotto del 2%, al 21.03.2018 i cinque maggiori azionisti erano:

·         Servizi Finanziari PNC – 25,01%

·         Gruppo Vanguard – 6,23%

·         BlackRock Inc. – 5,27%

·         Capital World Investment – 5,16%

·         Wellington Management Group – 4,37%

1,52%

Norges Bank Investment Management

Norvegia – Controllata e diretta dalla Banca Centrale Norvegese

 

1,50%


E per fortuna che ci continuano a ripetere che il sistema bancario è solido e non abbiamo nulla da temere. Credo che vedremo molte banche coinvolte in situazioni (quasi) fallimentari. Ma noi possiamo “#stare sereni” perché “#andrà tutto bene”. Prepariamoci ai botti e soprattutto, cerca strade alternative per proteggere i tuoi risparmi.

Ricordati che il denaro che hai depositato in banca non è più tuo. Se la banca ne ha bisogno, se lo stato ne ha bisogno, insomma… se a qualcuno girano le balle, tu, i tuoi soldi, non li vedi più!

Dici di no? Guarda cosa hanno fatto con le obbligazioni Deutsche Bank: azzerate. Non valgono più nulla. Bisogna svegliarsi e smetterla di credere alle fate.

Se una operazione è funzionale e necessaria per il sistema che comanda, essa viene fatta. In barba alle più elementari regole, principi e diritti delle persone e della democrazia. Democrazia che forse ci siamo illusi che nel passato fosse esistita. Probabilmente era solo una illusione che ci facevano vivere IERI per poterci “telecomandare” OGGI e riuscire a non far credere alla maggior parte delle persone che invece è sempre stata una Matrix. E ci sono riusciti, pochi si sono svegliati. Ma questo non vuol dire che quei pochi non continuino a gridare la verità, nella speranza che qualcuno si possa rendere conto (sempre meglio tardi che mai) dell’enorme presa per il c..o che abbiamo vissuto e che tutt’ora stiamo vivendo.

Volevo lasciarti con un pensiero su cui ragionare un po’. Prova a vedere quali sono i Paesi che aderiscono al BRICS, quali sono quelli che vogliono entrarci. Fatto questo prova a vedere se in qualche maniera ci sono “collegamenti” con la vicenda delle banche in difficoltà. Naturalmente considerando i soci delle banche e la loro nazionalità. Temo che gli USA abbiano parecchie preoccupazioni di veder saltare in aria il loro sistema e la loro egemonia economico-finanziaria. Non hanno copertura aurea, c’è una quantità enorme di dollari in circolazione. Se si instaura un nuovo sistema che non vede più il dollaro come riferimento, la Fed e gli USA corrono il rischio di trovarsi con della carta igienica tra le mani. Questa situazione sarebbe la bancarotta dello stato. Gli USA non lo possono permettere… a nessun costo!

Giuliano Vendrame
Si Systems Trieste

PER CONTATTI compilate l’apposito form
Seguici su Facebook

Tags: , , , ,

richiedi informazioni

Compila il form sottostante ed un nostro incaricato ti ricontatterà nel minor tempo possibile

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    le ultime news

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Criptovalute sotto lo sguardo della Guardia di Finanza

    Particolare attenzione viene rivolta dalla GdF a eventuali fenomeni elusivi...

    Leggi di più

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    Superbonus: quanto pesa sulle casse dello Stato?

    L’impressione che se ne ricava è che i numeri in bilancio siano stati messi un po’ a naso...

    Leggi di più

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    Sanzioni Iran. Da chi e perché?

    La UE è pronta a imporre nuove sanzioni all'Iran dopo l'attacco del Paese contro Israele...

    Leggi di più

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    Draghi presidente della Commissione Ue? 

    La Meloni dice di essere contenta che si parli di un italiano...

    Leggi di più

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    Superbonus, basta a future agevolazioni a carico dello Stato

    il Superbonus, il bonus facciate e Transizione 4.0 hanno inciso marcatamente sui conti pubblici...

    Leggi di più

    IMU sugli immobili occupati

    IMU sugli immobili occupati

    Gli immobili occupati abusivamente sono esonerati dal pagamento dell’Imu...

    Leggi di più

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Cartelle AdER: possibilità immediata di 120 rate

    Maxi dilazione immediata, fino a ad un massimo di 120 rate, in caso di particolari e gravi eventi...

    Leggi di più

    Pensione? Una chimera…

    Pensione? Una chimera…

    L’adeguamento alla speranza di vita non riguarda più solo l’età (oggi a 64 anni), ma anche la contribuzione (oggi 20 anni)...

    Leggi di più

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Riforma fiscale (quella nuova): cominciamo a correggerla…

    Come accade nei gran premi, pronti via e subito ai box, per inserire alcune norme di correzione di quanto appena approvato...

    Leggi di più

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Banche dati del Fisco: sono sicure?

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Società a responsabilità limitata, scambio di quote senza il notaio

    Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano proprio i notai...

    Leggi di più

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse: discarico dopo 5 anni

    Cartelle non riscosse automaticamente scaricate dal magazzino esattoriale dopo il 31 dicembre...

    Leggi di più

    Rateazione AdER più lunga

    Rateazione AdER più lunga

    Se il contribuente dichiara di essere in temporanea situazione di "obiettiva difficoltà", l'Agenzia delle Entrate Riscossione concede...

    Leggi di più

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Criptovaluta: proviamo a tracciarne le operazioni 

    Le operazioni in cripto valuta saranno tracciate nella stessa maniera dei bonifici tradizionali effettuati attraverso il conto corrente...

    Leggi di più

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    Rottamazione quater: a che punto siamo

    La situazione al 31.12.2023 dice che quasi la metà delle rottamazioni quater è già andata in fumo...

    Leggi di più

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Registro europeo con i dati dei titolari di cripto, cassette di sicurezza e c/c

    Sarà creato un registro che conterrà i dati di titolari di cassette di sicurezza, di conti correnti, ma anche di criptovalute...

    Leggi di più